BATTISTERO | SAN GIOVANNI A FIRENZE | SAN GIOVANNI IN FONTE A NAPOLI | Contattaci | Links

Battistero di San Giovanni in Fonte a Napoli

Navigare Facile

Dalla navata destra della Basilica della Restituta si accede al Battistero di San Giovanni in Fonte risalente al quinto secolo: a pianta quadrata e tamburo ottagonale, esso presenta alcune volte a cuffia agli angoli del quadrato e si classifica come battistero paleocristiano.

La struttura contempla un porticato di forma rettangolare e la sala battesimale (quadrata), separate tra loro da quattro colonne.

Il primo, dotato di un pavimento in mattoni, ha due aperture conducenti una in una stanza della curia diocesana e l'altra al palazzo episcopale, mentre la seconda si affianca all'abside della basilica, precisamente sul lato Ovest. Da principio la sala battesimale non doveva essere connessa alla basilica dovendo costituire un edificio a se stante.

Dove

Splendidi mosaici del quinto secolo ricoprivano il tamburo e la volta del battistero di San Giovanni in Fonte, riproducenti scene oggi purtroppo lacunose: un cielo costellato da stelle bianche, oro e blu, per esempio, fa da protagonista sulla calotta della volta mentre la cornice che circonda quest'ultima č riccamente decorata di canestri di frutta, palme e rami.

Il battistero di San Giovanni in Fonte, come ricordato, č collegato alla basilica di Santa Restituta, ricordata per essere la prima basilica di Napoli e risalente al quarto secolo, poi trasformata con Carlo II d'Angiņ in forme gotiche per subire ulteriori modifiche in epoca barocca.

Visita i Nostri Portali
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio